Sanofi
Sito dedicato a utenti italiani

Bruciore di stomaco frequente e rigurgiti acidi

Il Reflusso Gastroesofageo si caratterizza dalla presenza di bruciore di stomaco e/o rigurgiti acidi. Questi sintomi possono essere sempre in agguato, ma tipicamente possono manifestarsi con più frequenza dopo i pasti, al lavoro, durante una riunione e o prima di coricarsi.
Per bruciore di stomaco si intende un aumento dell’acidità gastrica che provoca una fastidiosa e dolorosa sensazione di bruciore. Questa eccessiva acidità viene avvertita anche all'altezza della bocca dello stomaco con sensazioni di bruciore, crampi, gonfiore, nausea e pesantezza.
I rigurgiti acidi consistono nella risalita del succo gastrico in esofago. Questa struttura ha una parete non adatta a sopportare l’acidità gastrica e quindi può fare seguito un’irritazione dell’esofago stesso. 
I sintomi abituali del bruciore di stomaco frequente e i rigurgiti acidi sono una sensazione di bruciore che si diffonde dallo stomaco fino al petto e alla gola. La sensazione può peggiorare se ci si piega verso il basso. I rigurgiti acidi possono anche causare sensazioni di disagio nell’addome, gas (eruttazione) e nausea. Altri sintomi: sapore acido in bocca e talvolta accessi di tosse, asma o disturbi del sonno.
Queste manifestazioni fastidiose solitamente si possono presentare dopo i pasti e durante la notte quando si sta sdraiati perché è favorita la risalita del succo gastrico nel canale alimentare (esofago).
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 03/05/2016
© 2013–2017 Sanofi S.p.A.
Direzione e Coordinamento Sanofi (Francia) – Sede legale: Viale Luigi Bodio, 37/b - 20158 Milano - Cap.Soc. € 202.279.195,04 i.v. – Reg. Imprese Milano /C.F./P. IVA 00832400154 - sanofi@pec.it
Informativa
Questo sito può utilizzare cookie di profilazione di terze parti per inviarti messaggi pubblicitari mirati e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.